"Caino dov'è tuo fratello? "

24.05.2020
Umanamente, non sempre ci sono soluzioni e rimedi al male. Ma la compassione, il non lasciare una persona sola nella sofferenza è alla portata di tutti. Eppure, oggi sembra così difficile... In queste settimane l'emergenza Coronavirus ha attratto tutta la nostra attenzione, pochi hanno avuto lo sguardo rivolto verso la tragedia che ancora si consuma in Africa e in Medio oriente. Molti di loro muoiono nel mare, cercando di fuggire da conflitti atroci. Tante persone e istituzioni, però, tendono a vederli come problemi e minacce, erigendo nuovi muri, negando addirittura il necessario che andrebbe riconosciuto in nome della dignità umana. La cecità verso le sofferenze rischia di trasformare le vittime in colpevoli.