Dove sei?

03.05.2020

"Come bisogna interpretare che Dio Onnisciente dica ad Adamo 'Dove sei?'". Credete voi - rispose il Rav - che la Scrittura è eterna e che abbraccia tutti i tempi, tutte le generazioni e tutti gli individui. "Sì, lo credo", disse. Ebbene - riprese lo zaddìk (il giusto) - in ogni tempo Dio interpella ogni uomo: 'Dove sei nel tuo mondo? Dei giorni e degli anni a te assegnati ne sono già trascorsi molti: nel frattempo tu fin dove sei arrivato nel tuo mondo?  (Martin Buber, Il Cammino dell'uomo).