Il Molise è anche questo. L'altra faccia della medaglia, senza scorciatoie

11.03.2021

Condividiamo il racconto dei colleghi di Abruzzo e Molise News...e rilanciamo... Vaccino, il Sindaco Ciccone rifiuta il privilegio: "Prima di me tutti i miei concittadini". 

Nel tempo dei furbi patentati, che si sono fatti somministrare il vaccino utilizzando discutibili corsie preferenziali, per sé e forse per amici e parenti, c'è chi invece, da autentico "Primo" (perché il vero primo è colui che sa attendere l'ultimo) cittadino, si mette da parte e offre la precedenza alle categorie più deboli. Siamo in Molise, nell'area matesina, più precisamente a Macchiagodena.
Qui il primo cittadino, Felice Ciccone, è venuto a conoscenza che alla Camera, alcuni deputati hanno fatto approvare con un ordine del giorno la proposta di far inserire i sindaci tra le categorie ammesse in via prioritaria alla vaccinazione in quanto autorità sanitarie locali. Il sindaco però, che ad onestà intellettuale non è proprio secondo a nessuno, ha esternato il suo pensiero senza indugi.
"Credo che ci siano tanti soggetti e tanti lavoratori più fragili e più esposti e che, quindi, hanno il diritto di essere vaccinati prima di noi. Noi sindaci non siamo abituati ai privilegi, aspetteremo il nostro turno pazientemente. La nostra ambizione non è farci il vaccino, ma vedere tutti i nostri cittadini vaccinati".
E a pensare che ieri sera su LA 7 abbiamo visto il rovescio della medaglia di un Molise che, comunque, riesce sempre a stupire. Ma il Molise è anche questo... È quello di uomini e donne che sanno scegliere il bene e spendersi per farlo. 


©Produzione riservata

Unisciti al nostro canale Telegram, resta in contatto con noi, clicca qui