L'altro siamo noi

12.12.2020

Sempre più la questione dell'immigrazione in Italia sembra diventata un'emergenza, ingigantita continuamente da fatti di cronaca sempre più drammatici. La reazione istintiva di molti, comprensibile, è la paura: padre Enzo Bianchi non nega questa paura, ma la considera il punto di partenza per un percorso di accettazione, di integrazione, di arricchimento. Come sempre capace di parlare a laici e credenti insieme, Bianchi propone un lavoro di apertura e ascolto nei confronti del diverso da sé, un lavoro faticoso ma prezioso che ciascuno può compiere nella propria interiorità, ma che dovrebbe essere intrapreso anche dalla società nel suo complesso. «Che sicurezza sarebbe mai quella imposta con la violenza, il sopruso, la vendetta, la violazione dei principi costituzionali? Se quella in cui siamo scivolati è un'emergenza, essa non ha il nome di un'etnia, ma quello della nostra civiltà».

Un libro molto bello che aiuta ad una riflessione davvero profonda.

Edito da Einaudi editore, costa € 10,00.