Oltre

22.07.2020
A me piace la parola "oltre". Oltre è una cosa che non si vede, ma che percepisci. Oltre le cose, oltre le paure, oltre la cattiveria, oltre quelle barriere che ognuno di noi crea per non far vedere quanto in realtà possiamo essere fragili. Oltre le mani e i corpi, oltre le apparenze, oltre le cose che diciamo, ci sono le cose che siamo, quello che non diciamo, quello che non mostriamo, ci sono i nostri mostri, il nostro buio, il nostro fuoco, oltre quello specchio c'è in realtà chi siamo.