a cura di Deborah Ciccone

Sguardo Sociale

Questo spazio sarà uno "Sguardo" sempre presente sulla realtà che viviamo ed in particolare ai tanti disagi che nella realtà viviamo, a cura di Deborah Ciccone, dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Molise. Uno "sguardo" che guarderà in "casa nostra", nondimeno valicherà i nostri confini nazionali, per arrivare là dove l'uomo è privato della sua voce e della sua dignità di "u-mano". Sarà online ogni giovedì. Buona lettura e... buona riflessione.

La guerra al Covid-19, la trincea di chi, in prima linea ha lavorato con turni massacranti per salvare vite, un paese in ginocchio per combattere il nemico comune.

I dati diffusi dall'Istat non possono e non devono lasciarci indifferenti. In Italia le persone che vivono in povertà assoluta sono 5,6 milioni. Nell' anno della pandemia si registrano i dati peggiori dal 2005 e si compie un terribile passo indietro rispetto al 2019. In un solo anno si registrano un milione di poveri in più.

Le lezioni scolastiche, le relazioni tra coetanei, il lavoro, i sentimenti, con la pandemia tutto passa per la rete. Data l'impossibilità di condividere uno spazio reale, assistiamo ad una temporanea scomparsa del bullismo e ad un sensibile aumento, invece, del cyberbullismo. Questo fenomeno può essere collocato nella macro-catergoria della...

Al-Raqqa è una città del nord della Sira che i miliziani di Baghdad in poco tempo hanno trasformato nella capitale del Califfato. Dal 2014 al 2017 lo Stato Islamico ha imposto la segregazione delle donne, la chiusura delle scuole tradizionali e la divisione di alunni per genere.

Il diritto all'istruzione è sancito dalla Convenzione Internazionale dei Diritti dell'Infanzia, firmata dall'Italia nel 1991. Una delle prime garanzie dell'alfabetizzazione è quella di poter conoscere i propri diritti civili e poterli rivendicare, significa, in altre parole, ottenere libertà e accesso ad una vita migliore.